Accesso ai servizi

Mercoledì, 09 Novembre 2022 (ore 15.52)

BANDO ASSEGNAZIONE CONTRIBUTI PER IL SOSTEGNO ALL'ACCESSO ALLE ABITAZIONE IN LOCAZIONE ANNO 2022 ART- 11 LEGGE 431.1998



BANDO ASSEGNAZIONE CONTRIBUTI PER IL SOSTEGNO ALL'ACCESSO ALLE ABITAZIONE IN LOCAZIONE ANNO 2022 ART- 11 LEGGE 431.1998


Gli interessati in possesso dei requisiti  indicati nel Bando visionabile nel presente avviso,  possono presentare richiesta al Comune per l’accesso ai contributi a integrazione dei canoni di locazione di cui all’art. 11 della L. 431/98 per l’anno 2022.

 

Le domande devono essere presentate all’ Ufficio Protocollo del Comune  entro e non oltre il giorno 23 novembre 2022  

 

La domanda di accesso al beneficio avviene sotto forma di “AUTOCERTIFICAZIONE” e costituisce attestazione di veridicità delle dichiarazioni contenute.

L’autocertificazione dovrà essere presentata utilizzando l’apposito modello allegato, unitamente al documento di identità del richiedente.
I moduli posso essere scaricati dal sito oppure ritirati in versione cartacea presso il  Comune all'interno della grata.

 

La domanda potrà essere presentata con una delle seguenti modalità:

 

  • Consegnata all’Ufficio Protocollo;
  • Imbucata presso la cassetta postale posizionata all’ingresso del Municipio;
  • A mezzo posta elettronica all’indirizzo e-mail del Servizio Sociale Comunale di seguito indicato: sociale@comune.siddi.su.it o via Posta Certificata al seguente indirizzo mail   protocollo.siddi@pec.it


Possono partecipare a tale bando i cittadini residenti nel Comune di Siddi, in possesso dei seguenti requisiti:

  • avere la residenza anagrafica nel Comune di Siddi al momento di presentazione della domanda;
  • essere residenti anagraficamente nell’alloggio per il quale si chiede il contributo, al momento della presentazione della domanda;
  • essere titolari di un contratto di locazione a uso residenziale di unità immobiliari di proprietà privata sito nel Comune di Siddi e occupate a titolo di abitazione principale o esclusiva, regolarmente registrato presso l’Agenzia delle Entrate;
  • I cittadini extracomunitari devono essere in possesso del certificato storico di residenza da almeno dieci anni nel territorio nazionale ovvero da almeno cinque anni nella medesima regione.

 

Il contratto deve:

  • risultare regolarmente registrato e riferito ad un alloggio adibito ad abitazione principale, corrispondente alla residenza anagrafica del richiedente;
  • sussistere al momento della presentazione della domanda;
  • permanere per tutto il periodo al quale si riferisce il contributo eventualmente ottenuto.

 

Sono esclusi i titolari di contratti di locazione di unità immobiliari classificate nelle categorie catastali A1, A8 e A9.

 

Non sono ammessi i nuclei familiari nei quali anche solo un componente risulti titolare del diritto di proprietà, usufrutto, uso o abitazione su un alloggio adeguato alle esigenze del nucleo familiare, ai sensi dell’art. 2 della L.R. n. 13/89 sito in qualsiasi località del territorio nazionale.

 

Non sono ammessi i nuclei familiari che abbiano in essere un contratto di locazione stipulato tra parenti ed affini entro il secondo grado, o tra coniugi non separati legalmente.


Documenti allegati: